Archivi categorie: Eventi


Permalink to La nuova stagione del Teatro Verdi di Trieste si avvicina! Abbonatevi

La nuova stagione del Teatro Verdi di Trieste si avvicina! Abbonatevi

Abbonatevi, settembre è vicino!

La biglietteria del Teatro è aperta e pienamente operativa fino a venerdì 11 agosto per proseguire con la campagna abbonamenti e dare informazioni sulle prossime stagioni (la biglietteria riaprirà poi il 5 settembre).

 


Permalink to Tosca a Udine. Il 23 giugno sarà possibile vedere Tosca al Giovanni da Udine

Tosca a Udine. Il 23 giugno sarà possibile vedere Tosca al Giovanni da Udine

Per tutti coloro che non hanno avuto modo di vedere Tosca al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, o che volessero rivederla, potranno farlo al Teatro Nuovo Giovanni da Udine venerdì’ 23 giugno.

VENERDÌ 23 GIUGNO 2017 – ORE 20.00

TOSCA
melodramma in tre atti su libretto
di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
dall’omonimo dramma di Victorien Sardou

musica di Giacomo Puccini

maestro concertatore e direttore Fabrizio Maria Carminati
regia, scene, costumi e luci Hugo de Ana
maestro del Coro Francesca Tosi 

Floria Tosca  Francesca Tiburzi
Mario Cavaradossi  Luciano Ganci
Il barone Scarpia  Angelo Veccia
Cesare Angelotti  Zoltán Nagy
Il sagrestano  Dario Giorgelè
Spoletta  Motoharu Takei
Sciarrone  Fumiyuki Kato
Un carceriere  Giovanni Palumbo

Con la partecipazione de “I Piccoli Cantori della Città di Trieste” diretti da Cristina Semeraro
Sakawami Opera Foundation

Allestimento del Comune di Bassano del Grappa/Opera Festival e del Comune di Padova

Orchestra, Coro e Tecnici della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

PRODUZIONE: Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi

«Vi sarebbe un dramma che, se io fossi ancora in carriera, musicherei con tutta l’anima, ed è Tosca». Così Giuseppe Verdi cerca di convincere il suo editore, Ricordi, ad acquistare i diritti di un’ opera che lo aveva toccato nel profondo. Il tentativo del Maestro di Busseto sortì esito positivo e la stesura del libretto da parte di Luigi Illica ebbe inizio nel 1893. Solo in seconda battuta però l’incarico di musicarlo fu affidato a Giacomo Puccini. La composizione
del melodramma, fra ripensamenti e modifiche, si concluse con l’inizio del Secolo Breve e nel gennaio del 1900 la Tosca andò in scena. Fu un successo clamoroso che spinse finalmente Puccini fuori dal cliché di “cantore delle piccole cose” in cui era stato relegato da parte della critica. L’opera, dal canto suo, entrò alla velocità della luce nel cuore di milioni di spettatori in tutto il mondo. Con i suoi colpi di scena e le efficaci intuizioni teatrali, questo autentico capolavoro del teatro lirico cui appartengono alcune fra le romanze più famose della storia è ora riproposto nell’allestimento del Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste e con la direzione di Fabrizio Maria Carminati.

IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 18 OTTOBRE 2016

Prezzi Biglietti

INTERO G TEATROCARD GIOVANI
PLATEA € 65,00 € 59,00 € 31,00
I GALLERIA € 58,00 € 52,00 € 28,00
II GALLERIA € 50,00 € 45,00 € 26,00
III GALLERIA € 40,00 € 36,00 € 23,00

 


Permalink to Tosca per la direzione di Fabrizio Maria Carminati al Verdi di Trieste

Tosca per la direzione di Fabrizio Maria Carminati al Verdi di Trieste

Dal 9 giugno, ultimo appuntamento con la stagione lirica al Teatro Verdi di Trieste: sarà di scena la Tosca di Puccini, una delle opere più amate dal pubblico.

Tosca_Header_Evento

Musica di Giacomo Puccini

Tosca

Direttore: Fabrizio Maria Carminati

Melodramma in tre atti su libretto
di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
dall’omonimo dramma di Victorien Sardou

Regia, scene, costumi e luci Hugo de Ana

Allestimento del Comune di Bassano del Grappa/Opera Festival e del Comune di Padova

Con la partecipazione de “I piccoli cantori della città di Trieste” diretti dal M° Cristina Semeraro

Personaggi e interpreti 

Floria Tosca, celebre cantante Svetla Vassileva (9, 11, 13/ VI)
Francesca Tiburzi (10, 15, 17/VI)
Mario Cavaradossi, pittore Massimo Giordano (9, 11, 17/VI)
Luciano Ganci (10, 13, 15/VI)
Il barone Scarpia, capo della polizia Angelo Veccia (9, 11, 13, 17/VI)
Leo An (10, 15/VI)
Cesare Angelotti, prigioniero politico evaso Zoltán Nagy
Il sagrestano Dario Giorgelè
Spoletta, agente di polizia Motoharu Takei
Sciarrone, gendarme Fumiyuki Kato
Un carceriere Giovanni Palumbo
Un pastore Emma Orsini/Teresa Fornasaro
Un Cardinale, il Giudice del Fisco; Roberti, esecutore di Giustizia;
uno Scrivano, un Ufficiale, un Sergente.
Soldati, Sbirri, Dame, Nobili, Borghesi, Popolo, ecc.
Roma, giugno 1800.

 

 

 

 

 

 

 


Permalink to Al via la campagna abbonamenti del Teatro Verdi di Trieste per la stagione 2016/2017

Al via la campagna abbonamenti del Teatro Verdi di Trieste per la stagione 2016/2017

E’ iniziata martedì 21 giugno, dopo la presentazione della nuova programmazione per l’anno 2016/2017, la nuova campagna abbonamenti della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste. La campagna terminerà sabato 17 settembre.

I costi degli abbonamenti rimangono sostanzialmente invariati: il maggiore (per la Sinfonica) o minore (per la Lirica e di Balletto) importo è dovuto al diverso numero di concerti o spettacoli rispetto alle trascorse stagioni.

Gli abbonati alle Stagioni Sinfonica e Lirica 2015-2016 possono confermare i propri posti in abbonamento gratuitamente – senza la maggiorazione di costo per prelazione – inviando la cartolina di conferma alla Biglietteria del Teatro entro il termine ultimo di sabato 23 luglio 2016; è garantita anche la possibilità di variare i propri posti in via prioritaria fra martedì 26 luglio a venerdì 29 luglio 2016.

Si conferma al pubblico che vorrà sottoscrivere l’abbonamento al Turno A la piacevole opportunità – che tanto successo ha riscontrato nel corso della Stagione 2015-16 – di incontrare al termine di ogni “prima”, per un cordiale brindisi, gli artisti che si sono esibiti nello spettacolo e che, come da tradizione, saranno sempre gli artisti della “prima compagnia”.

Importanti le novità per il pubblico giovane. Viene ampliata fino ai 29 anni la possibilità di usufruire di uno speciale abbonamento al costo di soli € 51,00 per la Sinfonica e € 158,00 per la Lirica. In più al pubblico della fascia di età 30 – 34 anni viene offerto l’abbonamento al turno E al prezzo ridotto di € 102,00 per la Sinfonica e 207,00 per la Lirica.

Ecco il cartellone della stagione sinfonica e  della stagione lirica e di balletto.

Per maggiori info visitate la pagina facebook del teatro e il sito web.

 


Permalink to Dal 10 giugno al Teatro Verdi di Trieste – Die Fledermaus diretto da Gianluigi Gelmetti

Dal 10 giugno al Teatro Verdi di Trieste – Die Fledermaus diretto da Gianluigi Gelmetti

Dal 10 al 18 giugno ultimo appuntamento al Teatro Verdi di Trieste con la lirica: è di scena “Die Fledermaus” di Johann Strauss Jr. Maestro Concertatore e direttore Gianluigi Gelmetti.

Regia di Daniel Benoin,
scene Jean-Pierre Laporte
Costumi di Nathalie Berard-Benoin
Maestro del coro Fulvio Fogliame

Repliche

11 giugno ore 20.30
12 giugno ore 16.00
14 giugno ore 20.30
16 giugno ore 20.30
18 giugno ore 16.00

Die_Fledermaus_Locandina_Facebook_504x504

 


Permalink to Open up – 18 maggio al Verdi evento dedicato all’Art Bonus

Open up – 18 maggio al Verdi evento dedicato all’Art Bonus

OPEN UP – IL TEATRO CHE VOGLIAMO
Una nuova cultura per l’economia

Che cos’è l’Art Bonus? Come funziona? Perché e in che modo la cultura, oggi, può essere un investimento?

Con questo evento la Fondazione si propone di dare slancio, anche nella nostra Regione, a una riflessione su come fare crescere la partecipazione dei privati nel produrre cultura e nel condividerne vantaggi e profitti, facendo il punto su quali siano i nuovi strumenti a favore delle imprese.

Mercoledì 18 maggio alle ore 17.00
Sala del Ridotto “Victor de Sabata”

 

open up


Permalink to Appuntamento con la danza al Verdi – Coppelia di Delibes in scena dal 22 al 27 aprile

Appuntamento con la danza al Verdi – Coppelia di Delibes in scena dal 22 al 27 aprile

Eccezionale appuntamento con il balletto al Verdi di Trieste, dal 22 aprile fino al 27 è di scena Coppélia!

L’imperdibile appuntamento in cartellone quest’anno con la danza è il capolavoro di Leo Delibes con coreografia del grandissimo Roland Petit, con la supervisione coreografica di Luigi Bonino;
Ispirato all’originale racconto romantico di E. T. A. Hoffmann “Der Sandmann”, le vicende in danza accompagneranno lo spettatore nelle avventure del giovane Frantz, della bella Swalinda, dell’eccentrico Coppelius con la sua misteriosa bambola Coppélia. Una storia divertente costruita sul virtuosismo tecnico e la brillantezza musicale, condita da trovate umoristiche e coronata dall’atteso lieto fine.
Protagonista il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli. Nel ruolo di Swalinda Anbeta Torormani (22, 23 sera, 26, 27/IV) e Luisa Ieluzzi (23 pomeriggio, 24/IV); nella parte di Franz Alessandro Macario (22, 23 sera, 26, 27/IV) e Alessandro Staiano (23 pomeriggio, 24/IV); mentre a interpretare Coppelius ci sono Massimo Sorrentino (22, 23 sera, 26, 27/IV) e Gianluca Nunziata (23 pomeriggio, 24/IV). Direttore dell’Orchestra del Verdi è il Maestro Alvise Casellati.
L’allestimento è del Teatro dell’Opera di Roma con le scene e costumi firmati da Ezio Frigerio. 

Rappresentazioni
Ven 22.04.2016 ore 20:30 TURNO A
Sab 23.04.2016 ore 16:00 TURNO S
Sab 23.04.2016 ore 20:30 TURNO E
Dom 24.04.2016 ore 16:00 TURNO D
Mar 26.04.2016 ore 20:30 TURNO B
Mer 27.04.2016 ore 20:30 TURNO C

coppelia


Permalink to Concerti e Aperitivi al Ridotto del Verdi Victor de Sabata

Concerti e Aperitivi al Ridotto del Verdi Victor de Sabata

Concerti e Aperitivi
Prende il via domenica 14 febbraio- con un concerto dedicato agli innamorati- la nuova rassegna musicale “Concerti e Aperitivi”, presso la Sala “Victor de Sabata” Ridotto del Teatro Verdi.
I cinque concerti vedranno protagonisti l’Orchestra e il Coro del Teatro Verdi di Trieste (impegnati anche in formazioni ridotte) e offriranno programmi musicali raffinati e insoliti. La rassegna si propone, inoltre, di dare spazio e visibilità al talento di giovani cantanti e direttori d’orchestra.

Al termine di ogni concerto, presso il bar del Ridotto, sarà offerto un aperitivo.
I biglietti per i concerti e Aperitivi sono già acquistabili presso la biglietteria del teatro. Posto unico 10 €, under 12 5 €, promozione 5 concerti 45 €.

Di seguito il programma della rassegna

Concerto di San Valentino
Domenica 14 febbraio 2016 > ore 17.00
Musiche di P. I. Cajkovskij, J. Strauss jr, F. Lehàr, L. Arditi, J. Offenbach, F. P. Tosti, E. Cannio
Direttore Takayuky Yamasaki
Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste Solisti della Sawakami Foundation
 
Sabato 20 febbraio 2016 > ore 17.00
Musiche di F. Schubert, P. Hindemith,
E. Granados, L. Berio, Z. Kodaly, B. Bàrtok
Direttore Tommaso Dionis
Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Domenica 28 febbraio 2016 > ore 11.00
Musiche di F. Mendelssohn Bartholdy e J. Brahms Quartetto d’archi della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Domenica 20 marzo 2016 > ore 17.00
Musiche di J. S. Bach, G. P. Telemann, A. Vivaldi Direttore Fulvio Fogliazza
Orchestra, Coro e Solisti della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Domenica 17 aprile 2016 > ore 11.00
Musiche di L. Delibes, G. Faurè, F. Schubert, M. Fiedler, R. Schumann, J. Brahms, G. Rossini
Direttore Fulvio Fogliazza
Coro femminile della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

 

Aperitivo_Concerto

 

 

 


Permalink to Grandissimo successo per Norma al Verdi di Trieste

Grandissimo successo per Norma al Verdi di Trieste

Un grandissimo successo per Norma rappresentata in questi giorni al Verdi di Trieste. Il famoso soprano lettone Marina Rebeka ha incantato il pubblico di spettatori triestini regalando un’interpretazione che rimarrà nella storia del teatro. Quindici minuti di applausi per la star della lirica internazionale Rebeka e per tutto il cast e le professionalità che hanno lavorato alla realizzazione di questa bellissima Norma.

Restano ancora poche repliche: oggi il 2 febbraio alle 20.30, giovedì 4 febbraio alle 20.30 e sabato 6 febbraio, sempre alle 20.30. Affrettatevi!

CAST

Pollione (tenore) Sergio Escobar (29, 31/I – 4, 6/II)
proconsole di Roma nelle Gallie Rubens Pelizzari (30/I – 2/II)

Norma (soprano) Marina Rebeka (29, 31/I – 4, 6/II)
druidessa, figlia di Oroveso Saioa Hernàndez (30/I – 2/II)

Adalgisa (soprano) Anna Goryachova (29, 31/I – 4, 6/II)
giovane ministra del tempo d’Irminsul Nidia Palacios (30/I – 2/II)

Oroveso (basso) Andrea Comelli
capo dei Druidi

Clotilde (soprano) Hanna Yevtiekhova
confidente di Norma

Flavio (tenore) Motoharu Takei
amico di Pollione

 

Schermata 2016-02-01 alle 12.23.07

Marina Rebeka – Foto di Fabio Parenzan


Permalink to Presentazione del libro “Veneto anno zero” di Renzo Mazzaro

Presentazione del libro “Veneto anno zero” di Renzo Mazzaro

"Veneto anno zero" di Renzo MazzaroVenerdì 4 dicembre ore 18 presso la Sala Costantinides del Museo Sartorio – largo Papa Giovanni XIII – Trieste

“VENETO ANNO ZERO” – Il MOSE a Venezia: i fatti, l’inchiesta, gli insegnamenti – Edizioni Laterza

Interventi di:
Stefano Ancillotto – Pubblico Ministero dell’indagine MOSE
Roberto Cosolini – Sindaco di Trieste
Paolo Feltrin – Università di Trieste
Renzo Mazzaro – giornalista e autore del volume

Moderatore: Paolo Feltrin

 

 

“Suonano alla porta. Insistono. Sono le 6 di mattina. «Guardia di Finanza», dice una voce al citofono, «ci fa entrare?». Fanno vedere l’ordine del magistrato, devono perquisire. «Faccia con calma», spiega il maresciallo, «ma siamo qui per arrestarla».
Crolla un’intera classe dirigente. È una voragine che inghiotte amministratori pubblici, politici, parlamentari, ex ministri, imprenditori, tecnici, avvocati, magistrati, giudici, generali. L’inchiesta più lunga sulla corruzione nel Veneto, con l’importo più alto di tangenti mai raggiunto in Italia, dimostra con prove schiaccianti che il Mose, l’opera mastodontica progettata per fermare l’acqua alta, è costruito su una montagna di mazzette e di sprechi. Ma per ‘far fuori’ un miliardo di euro non basta essere voraci, bisogna sentirsi onnipotenti. E infatti due onnipotenze gestivano il grande affare del nuovo secolo: quella tecnica del Consorzio Venezia Nuova e quella politica articolata per centri di potere fino ai più alti livelli dello Stato.
Un’inchiesta giornalistica della migliore tradizione per capire come si è arrivati a questo punto e, soprattutto, se è possibile uscirne.”

Scheda del libro

Evento Facebook

Pagina 1 di 612345...Last »